loading...
Home / Politica / Obbligo Vaccini: il marito della Lorenzin è manager di un’industria farmaceutica? Cose da pazzi….

Obbligo Vaccini: il marito della Lorenzin è manager di un’industria farmaceutica? Cose da pazzi….

loading...

Vaccini obbligatori: per la Lorenzin non è conflitto di interesse?

L’approvazione del decreto che prevede l’obbligo di vaccinazione per alunni e insegnanti – che verrà approvato al Senato nella giornata di oggi – sta facendo molto discutere, specialmente tra i giovani docenti italiani.

C’è chi si lamenta per una violazione della libertà personale e chi invece continua a sostenere che i vaccini sono dannosi. Tra le polemiche dei docenti ce ne sono certe a sfondo complottista: secondo alcuni, infatti, la Lorenzin avrebbe deciso di rendere obbligatori i vaccini per fare un favore a suo marito, presunto manager della Glaxo.

Per chi non lo sapesse, la GlaxoSmithKline è una società di ricerca del Regno Unito che si occupa principalmente di prodotti farmaceutici, specializzata nella produzione di medicinali antifettivi del sistema nervoso centrale e dei vaccini.

Gli insegnanti – così come la maggior parte del “popolo di Facebook” – vedono quindi un conflitto d’interesse nella decisione della Lorenzin di aumentare le profilassi obbligatorie (portate a 10) e di vietare l’iscrizione a nidi e materne ai bambini non in regola.

Se fosse vero la Lorenzin dovrebbe certamente spiegare se dietro questa sua battaglia pro-vaccini non si nasconda qualche motivo meno nobile rispetto al voler tutelare la salute di adulti e bambini.

Ma la Lorenzin non deve giustificarsi, dal momento che non è assolutamente vero che suo marito lavora per la Glaxo, né per un’altra compagnia farmaceutica.

Si tratta quindi di una bufala, diffusa da qualcuno che ha voluto incrementare le polemiche sui vaccini – come se non bastassero quelle di questi giorni – inventandosi un conflitto di interesse della Ministra della Salute.

Per spegnere sul nascere queste illazioni abbiamo quindi deciso di fare chiarezza.

Chi è il marito della Lorenzin e che lavoro fa?

Sarebbe bastata una piccola ricerca su Internet per rendersi conto che quella del “marito della Lorenzin manager della Glaxo” è una notizia inventata. La Ministra della Salute, infatti, è sposata con un importante dirigente della Rai, molto conosciuto alla stampa italiana.

Il suo nome è Alessandro Picardi e attualmente è Direttore delle relazioni istituzionali e internazionali della Rai, oltre a sedere nel Consiglio Generale di Confindustria Radio Televisioni.

È laureato in Scienze della Comunicazione e prima di approdare in RAI (nel giugno del 2013) ha lavorato per Strago – società di ingegneria applicata alle infrastrutture e grandi opera civili – Sky ItaliaWind e Alitalia.

È sposato con Beatrice Lorenzin dal 10 settembre del 2016 e dalla loro relazione sono nati due gemelli: Francesco e Lavinia. I due si sono conosciuti a Capri nell’estate del 2011 e da allora non si sono mai separati.

Insomma, considerando che Picardi non ha mai lavorato per un’industria farmaceutica possiamo confermare che la notizia circolata in queste ore su Facebook non è che l’ennesima fake news di una lunga serie.

Nessun conflitto d’interessi quindi, almeno fino a quando la Lorenzin non deciderà di vietare l’iscrizione al nido e materne a tutte le famiglie non in regola con il pagamento del canone Rai.

Tratto da fonte (qui)

loading...

Check Also

SPETTACOLO A BRUXELLES! L’UBRIACONE PARASSITA JUNKER E’ STATO ACCOLTO CON UN PE*NE GIGANTESCO!!!

loading... Un clamoroso sfregio a una delle più alte istituzioni europee, la Commissione europea guidata dal burocrate …

loading...

Lascia un commento

loading...